03 Mar 2024

Al via le Passeggiate Letterarie!

Terminati gli appuntamenti in teatro del Laboratorio di Resistenza e con l’arrivo della bella stagione, tornano le PASSEGGIATE LETTERARIE nel Bosco dei Pensieri!

Sulla scia del “cambiamento di rotta” del 2021 riproponiamo, ancora una volta, la lettura non dei grandi classici della letteratura ma di libri freschi di stampa, vere novità editoriali.

La formula è sempre la stessa, ossia la lettura ad alta voce dei testi abbinata ad una facile passeggiata in 6 tappe nel bosco.

Ecco il programma completo*:

  • Venerdì 17 maggio – h.18:30 GIAN MARCO GRIFFI, scrittore piemontese, legge e racconta il suo “Ferrovie del Messico” (Laurana Editore, 2022). Se cercate l’avventura, in questo romanzo ne troverete a bizzeffe. Se cercate della letteratura, con questo romanzo ne farete una scorpacciata. La storia narra l’avventura di Cesco Magetti, milite della Guardia nazionale repubblicana ferroviaria di Asti, che l’8 febbraio 1944 riceve l’ordine di disegnare una mappa della rete ferroviaria messicana.
  • Venerdì 24 maggio – h.18:30 FRANCESCA SANTOLINI, giornalista ed esperta di temi ambientali, legge e racconta il suo “Ecofascisti. Estrema destra e ambiente” (Einaudi, 2024). L’ecofascismo è già una realtà. In Europa come negli Stati Uniti, l’estrema destra si appropria dei fondamentali dell’ecologia per giustificare i suoi discorsi politici identitari e nazionalisti. Chi sono gli ecofascisti? Quale relazione esiste tra la crisi climatica e l’ascesa dei nazionalismi?
  • Venerdì 31 maggio – h.18:30 ROBERTA RECCHIA, insegnante e scrittrice esordiente, legge e racconta il suoTutta la vita che resta(Rizzoli, 2024). Roberta Recchia fa il suo esordio con un romanzo che è il racconto di uno strappo che sembrava impossibile da ricucire, una famiglia che nel corso degli anni ritrova la strada nella forza dei legami. Ci sono libri che ti entrano dentro, che ti accompagnano per mano nella vita di tutti i giorni. È ciò che succede con l’esordio magnetico di Roberta Recchia, una storia da cui non ci si stacca, con protagonisti vivi, autentici.
  • Venerdì 7 giugno – h.18:30 LIDIA RAVERA, giornalista e scrittrice, ha lavorato per il cinema, il teatro e la televisione, legge e racconta il suo ultimo libro “Un giorno tutto questo sarà tuo” (Bompiani, 2024). Dopo una fortunata serie di romanzi dedicati al terzo tempo, Lidia Ravera ci spiazza assumendo la voce di un ragazzo: onesto fino alla crudeltà, feroce come gli innocenti, capace di intuire lo spirito del tempo e di trovare le parole giuste per evocarlo. E come di consueto Ravera ci fa innanzitutto sorridere, poi riflettere, e infine rabbrividire.
  • Venerdì 14 giugno – h.18:30 GUIDO CATALANO, poeta e performer, legge e racconta il suo ultimo libro “Cosa fanno le femmine in bagno?” (Feltrinelli, 2024). Un racconto in versi intimo e strepitosamente divertente su un giovane uomo che, dal momento della crescita, dell’adolescenza, della vita adulta continua a interrogarsi sui misteri che albergano nel cuore delle donne. Misteri che accompagnano il maschio fino alla vita adulta e iniziamo dalla domanda delle domande: Cosa fanno le femmine in bagno? Nessun maschio l’ha mai scoperto.
  • Sabato 22 giugno – h.17:30 a BOSIA, Alta Langa. Come da tradizione, una delle passeggiate letterarie si svolge in esterna, nel bellissimo scenario di Bosia, paese “dipinto” dell’Alta Langa dove, sui muri del piccolo borgo dell’Alta Langa, sono raffigurati personaggi che hanno reso grande questo territorio con la loro arte e le loro passioni. In questo contesto ORSO TOSCO, scrittore e sceneggiatore, legge e racconta il suo primo romanzo noir “L’ultimo Pinguino delle Langhe” (Nero Rizzoli, 2024) con le indagini del commissario Gualtiero Bova tra le colline sopra Alba. Passeggiata realizzata in collaborazione con Premio ANCALAU
  • Sabato 29 giugno – h.18:30 GABRIELLA MORINI, ricercatrice, da gennaio 2004 lavora presso l’Università di Scienze Gastronomiche, legge e racconta il suo “De Gustibus. Sul gusto negli esseri umani e negli altri animali” (Topic, 2023). Questo libro coniuga la precisione di un trattato scientifico con la profondità di un saggio filosofico: racconta il gusto in tutte le sue possibili declinazioni, da quelle storiche a quelle scientifiche in modo da comprendere a fondo la natura di uno dei sensi ai quali siamo più legati.
  • Venerdì 5 luglio – h. 18:30 MELISSA PANARELLO, autrice di romanzi e saggi e agente letteraria, legge e racconta il suo ultimo libro “Storia dei miei soldi” (Bompiani, 2024). Dopo aver osato mettere al centro delle sue pagine il desiderio femminile, Melissa Panarello scrive il suo romanzo più autentico e intenso, che si propone di indagare un altro grande tabù: quello del denaro fra le mani di una donna.
  • Venerdì 12 luglio – h.18:30 VITTORIO ZINCONE, giornalista e autore di “Piazzapulita” su La7, legge e racconta “Matteotti, dieci vite” (Neri Pozza, 2024). Cento anni fa l’omicidio che fece sprofondare definitivamente l’Italia nel baratro della dittatura. Questa morte tragica proiettò immediatamente Matteotti tra gli eroi dell’antifascismo e ne fece un punto di riferimento della Resistenza. Vittorio Zincone racconta l’avventura dell’uomo che sfidò apertamente Mussolini denunciandone anche la corruzione. Le luci e le ombre di un italiano al di sopra di ogni sospetto. Passeggiata realizzata in collaborazione con ATTRAVERSO Festival

*Il programma può subire variazioni.
In caso di maltempo le passeggiate si svolgeranno nelle cantine storiche di Fontanafredda.

Per le prenotazioni, clicca qui.