Antonella Clerici

Lectio magistralis dal titolo: "30 anni di tv restando me stessa".

26/01/2019 - 18:30
Teatro

Antonella Clerici, per tutti Antonellina, arriverà da noi in Fondazione per raccontarsi, fresca della nuova esperienza di “Portobello”, lo stesso di Enzo Tortora, che partirà in autunno. Il 2019 sarà infatti un anno di grandi novità per lei: una nuova esperienza televisiva, come si è detto, e la decisione di lasciare dopo 18 anni pressoché consecutivi la trasmissione quotidiana che più di ogni altra era legata al suo nome, quella “Prova del cuoco” che ha saputo fare di ogni casalinga d’Italia una regina, che ha sparso ovunque ricette in allegria, insegnando trucchi e segreti per cucinare bene con poco e senza essere chef stellati. Poi, altra cosa non da poco, la decisione di lasciare Roma dove aveva casa da anni, e trasferirsi col nuovo compagno e la figlia in Piemonte, non lontano, da noi a Arquata Scrivia, nel Monferrato alessandrino.

Antonella è una diva familiare, un personaggio da copertina, ma anche l’amica della porta accanto, una che parla come noi, che ama mangiare, ma anche mettersi i lustrini, una donna vera, dalle forme generose, ma con i riccioli biondi e il sorriso smagliante da starlette. Ha saputo, negli anni, costruirsi una carriera solida e ricevere dal pubblico un affetto sincero. Ha cominciato con le trasmissioni sportive alla fine degli anni ’80 ed è arrivata al Festival di Sanremo, ha fatto cantare i bambini (proprio da una sua trasmissione è nato, ad esempio, Il Volo) e in tutto ha condotto oltre 60 trasmissioni diverse.

La prenotazione è valida per una persona, per effettuare prenotazioni multiple compilare nuovamente il modulo

Ho letto e accetto l'Informativa sulla Privacy